i colori nelle nostre case - DIARIO - abica

abi
ca
Vai ai contenuti

Menu principale:

i colori nelle nostre case

Pubblicato da claudia in articoli · 9/9/2015 14:53:31
Tags: #coloripareti#coloriemozioni#sceglierecoloreparete

i colori nelle nostre case



un'amica mi ha detto che il lilla è il colore della spiritualità. un colore che amo molto.

il colore che mi piace di più? il lilla, così ho risposto a mio figlio di 4 anni.  

si parla di "espressioni colorite" che mettono in evidenzia il rapporto tra colore ed emozioni. Quando si dice "rosso di rabbia", "bianco di paura", "verde di rabbia", "nero dal rancore", "arrossire di vergogna", "che fifa blu", "mi sento proprio grigio" si esprimono stati d’animo associati a colori.

Questi modi di dire presuppongono una stretta relazione tra colore e sentimento, che può essere attribuita ad una tradizione culturale o alla trasmissione di espressioni pittoresche attraverso le generazioni.

Spesso si sottovaluta l'importanza della colorazione delle pareti del nostro appartamento.

I colori si distinguono in caldi (rosso, giallo, arancio, beige..), freddi (viola, blu..) e neutri (bianco, nero, grigio). Alcuni possono diventare freddi o caldi in base alla tonalità, un esempio può essere il giallo limone e il rosso che tende al viola (giallo e rosso sono caldi, ma in queste tonalità risultano freddi).

Significato dei colori per le pareti

Per quale motivo è importante conoscere il significato dei colori? per poter scegliere, in base al nostro carattere quale tono dare ai nostri ambienti. i colori caldi dovrebbero essere usati principalmente negli ambienti dove viviamo, come soggiorno o cucina e i colori freddi negli ambienti di riposo, stando però attenti a non abusare nel verde, che essendo un colore nè caldo nè freddo, può rendere l'ambiente un po' pesante con il rischio di ottenere un risultato troppo "acquoso" stile piscina.



parete rossa: eccitante, dà stabilità e trasmette fermezza e fiducia. Deve essere utilizzato su ampi spazi solo nelle sue sfumature più chiare senza però perdere il suo carattere deciso. Le sfumature troppo chiare del rosso e di tutti gli altri colori caldi in generale, sono rischiose perché si potrebbero dare un effetto "vecchio" ed anonimo, cosa che per i freddi non vale.




parete arancio: è meno eccitante di quanto lo sia il rosso ma ugualmente intenso.




differente l'effetto del giallo, stimolante ma non eccitante, irradia luce ed è ottimo negli ambienti di lavoro e studio poiché stimola la memoria visiva.




parete azzurra: come tutti i colori freddi è rilassante, ma deve essere utilizzato con sfumature chiare e accostandolo a tonalità più calde per evitare un effetto troppo freddo.




parete turchese: viene utilizzato negli ambienti di riposo per le persone iperattive proprio per il suo effetto rilassante, quasi sedativo.




parete viola e lilla: moderano l'irritabilità ed aiutano il raccoglimento, la meditazione, persino l'ispirazione.




grigio: indica prudenza, è un colore freddo che però assume sfumature dei colori che gli vengono accostati. Per chi abita nella pianura padana o nelle grandi città può sperimentare le tante sfumature del grigio che ha bisogno di luce per essere valorizzato, mai utilizzarlo da solo, l'effetto triste sarebbe assicurato!




parete marrone: sicurezza, concretezza, è un colore raro da trovare per le pareti, più spesso presente nel legno (sempre da preferire nelle tonalità chiare, bionde o rosse).




pavimento bianco e nero: spesso associati al bene e al male, in fisica vengono descritti come la sottrazione e la somma di tutti i colori quindi è un po' come se li rappresentassero tutti e nessuno!! Utilizzati moltissimo nell'arredamento anni '70, ma ritornato di gran moda negli ultimi anni, sono colori da utilizzare con attenzione e nel totale abbinamento al resto dell'arredamento e degli oggetti decorativi.




il bianco simboleggia purezza, pace e semplicità. può comunque avere moltissime tonalità, ma crea un'immediato effetto disordine se non è immacolato e, se poco illuminato, si trasforma in grigio. Seppur dia un'effetto austero e monotono può trasformarsi in un colore passepartout se accostato agli altri colori fino ad aumentare i volumi e le forme. colore difficile, ma di grande effetto. può esaltare i difetti e anche nelle pareti con la rasatura a gesso potrebbe farsi notare anche la più piccola imperfezione.





il nero invece, è spesso associato all'eleganza e al potere, è un rafforzatore di tutti i colori proprio perché tutti possono essere accostati al nero senza paura ed avendo la certezza che qualsiasi colore ne sarà ravvivato. Utilizzato più per i pavimenti che non per le pareti e più per locali pubblici che non nelle nostre abitazioni è un colore da utilizzare in luoghi privilegiati, per creare decorazioni o cornici e per esaltare oggetti.




Nessun commento

Torna ai contenuti | Torna al menu